Trovare clienti su internet: ecco 3 segreti fondamentali

trovare_clienti_online
Stampa Articolo

Hai un sito ma non ti contatta nessuno? Vuoi espandere il portfolio clienti ma non ricevi mai un’e-mail? Ti chiedi perché il tuo sito web non sta funzionando? Non pensare che non ci sia la domanda:  stai semplicemente sbagliando qualcosa.

Ci sono infatti alcune caratteristiche precise che il tuo sito web deve avere per trasformarsi un vero e proprio sito “commerciale”, che lavora per te 24 ore su 24. In questo articolo esamineremo i  tre requisiti principali, in modo da creare una “traccia di lavoro” efficace per migliorare la presenza del tuo studio in rete, e magari iniziare a generare qualche nuovo contatto.

Trovare nuovi clienti su internet non è VELOCE, ma è SEMPLICE, specialmente perché, a differenza del mondo reale, c’è un fattore fondamentale che molti professionisti non tengono in considerazione: su internet, non è l’azienda a trovare il cliente, bensì il contrario.

Tra gli studi di commercialisti, oggi, quasi tutti hanno un sito. Tuttavia quelli che trovano realmente clienti su internet non sono molti. Se anche tu ne hai uno, ma non hai ancora ricevuto nuovi contatti, in questo articolo potrai trovare alcuni suggerimenti  fondamentali per dare un nuovo slancio al tuo business.

1) Farsi trovare

Avere un sito senza visite equivale ad avere uno studio in mezzo al deserto. Ma tu sai quanti contatti genera il tuo sito? No? Male! Per avere gratis queste informazioni basta implementare il tuo sito con Google Analytics, che ti fornirà le statistiche grazie alle quali avrai una visione realistica dei visitatori giornalieri.

Tuttavia una prova molto semplice per conoscere la tua reale visibilità è scoprire se sei reperibile su Google per i nomi dei servizi che offri. Prova allora a cercare su Google il nome di un servizio che offri, seguito dalla città in cui risiede lo studio (per esempio cerca: “contabilità Sesto San Giovanni”), e verifica se compari entro le prime 3 pagine. Nel caso il tuo sito non sia reperibile, dovrai lavorare sul cosiddetto “posizionamento nei motori di ricerca”.

Il posizionamento è un lavoro che si effettua, appunto, al fine di incrementare i visitatori potenzialmente interessati alla tua offerta. Vi sono molte aziende in Italia che si occupano esclusivamente di questo aspetto, ma con alcuni piccoli accorgimenti si possono ottenere buoni  risultati anche con un modesto investimento personale di tempo.

  • Il modo più efficace per farsi trovare è inserire contenuti originali e di qualità (testi esplicativi) nel proprio sito web. Puoi provare per esempio a creare una pagina per ogni servizio che offri, raggruppandole per categoria.
  • Altro passo di fondamentale importanza è registrare il proprio sito nel maggior numero possibile delle decine di portali e directory presenti in internet (per esempio: directoryaziende.it , aziende-italiane-siti.it, linkaziende.net).
  • Un ulteriore consiglio di sicura efficacia è allestire una sezione dedicata alle notizie, in cui puoi pubblicare articoli scritti di tuo pugno sulle novità fiscali più importanti.
  • Al fine di accrescere la propria popolarità, grandi risultati possono essere conseguiti mediante la divulgazione di questi stessi articoli su altri siti: in internet puoi trovare moltissimi blog che offrono gratis questo servizio.

Gli articoli di settore, in particolare, sono molto importanti, perché dimostrandosi esperti in rete è molto più facile accrescere la propria reputazione e attirare quindi molti potenziali clienti tramite i motori di ricerca.

2) Scrivi in modo conciso, scrivi bene

Se un potenziale cliente ha trovato il tuo sito su Google ed è entrato per scoprire se sei il professionista giusto, non gli interessa in via prioritaria conoscere gli ultimi 20 anni di storia dello studio, ma piuttosto il livello di preparazione relativa agli specifici servizi che offri.

Per questo è bene creare delle pagine per ogni servizio, come Contabilità, 730, Paghe, Unico, Bilancio e quant’altro, descrivendo in modo conciso, ma completo in che modo viene erogato il servizio e, soprattutto, quali sono i vantaggi per il cliente che sceglie di affidarsi al tuo studio.

Ma ricorda: i tuoi potenziali clienti non sono commercialisti, ecco perché è meglio usare un lessico accurato, ma di facile comprensione, come se stessi parlando con lui faccia a faccia. Fai comprendere con poche parole il valore della tua professionalità, parlandogli di quello che lui può trovare di valido presso il tuo studio.

Trovare un cliente su internet  è un po’ come conquistare una donna: parlare di se stessi non fa che annoiare l’interlocutore, mentre il cliente vuole sentire parlare di lui,  di cosa puoi fare TU per LUI, e in quale modo lo farai contento dopo che ti avrà scelto.

3) Fatti contattare facilmente!

L’era dei cari vecchi link sugli indirizzi email è finita. Utilizza piuttosto il modulo contatti, meglio se posizionato in ogni pagina, meglio ancora se in alto a destra e ben visibile. Sopra scrivici: “Richiedi subito informazioni” oppure “Contattaci senza impegno”. Puoi anche invitare nuovi clienti a contattarti inserendo un piccolo incentivo, come “Richiedi informazioni adesso, ti richiamiamo noi!”.

Ma ricorda che il modulo per la richiesta di informazioni non è un censimento dell’ISTAT! Chiedere troppe informazioni scoraggia il potenziale cliente, pertanto è meglio limitarsi a chiedere nome, email e messaggio.

Se non sei disponibile a sobbarcarti qualche telefonata a vuoto, chiediti se vuoi veramente trovare dei clienti nuovi. Non puoi avere la garanzia di fare sempre centro.

Conclusioni

A concorrere al successo di un professionista su internet, chiaramente, non ci sono solamente questi 3 fattori , tuttavia sono sicuramente i più importanti.

Con l’evoluzione dei tempi dovremo tenere sempre più presenti i social network, che a livello mondiale occupano oggi il 60% del tempo trascorso su internet da parte dell’intera popolazione mondiale.

Inutile dire quanto sia importante, ad esempio, essere presenti anche su Facebook, dove trovare un cliente può costare meno di un caffè, oppure sull’ormai conosciuto Twitter, dove centinaia di professionisti cercano i propri contatti e le proprie informazioni quotidianamente.

Ma facciamo un passo alla volta. Se il tuo sito non genera contatti, prova a seguire le linee guida di questo articolo, e vedrai che ogni minuto del tuo tempo investito in questa missione si trasformerà in un grande guadagno in breve tempo.

In fondo, già da tempo, internet ha fatto la differenza tra le aziende che hanno scalato il mercato e quelle che si sono fermate alla provincia, quindi… perché non tentare?

Se hai dubbi o domande, o desideri maggiori chiarimenti o consigli, commenta pure questo articolo, sarò lieto di esserti d’aiuto!

Parole per cui è stato trovato l'articolo:

cercare clienti in rete (13)