Il modello IVA base: la dichiarazione annuale IVA semplificata

Il modello IVA BASE è una versione semplificata del modello di dichiarazione annuale IVA e può essere utilizzato in alternativa a tale modello sia dai contribuenti che presentano la dichiarazione annuale IVA in forma unificata, sia, a partire dall’anno d’imposta 2010, dai contribuenti che presentano la dichiarazione annuale IVA in forma autonoma.

Soggetti che possono utilizzare il modello
Il modello IVA BASE può essere utilizzato dai soggetti IVA, sia persone fisiche che soggetti diversi dalle persone fisiche, che nel corso dell’anno:
• hanno determinato l’imposta dovuta o l’imposta ammessa in detrazione secondo le regole generali previste dalla disciplina IVA e, pertanto, non hanno applicato gli specifici criteri dettati dai regimi speciali IVA quali, ad esempio, quelli previsti dall’art. 34 per gli agricoltori o dall’art. 74-ter per le agenzie di viaggio
• hanno effettuato in via occasionale cessioni di beni usati e/o operazioni per le quali è stato applicato il regime per le attività agricole connesse di cui all’art. 34-bis
• non hanno effettuato operazioni con l’estero (cessioni ed acquisti intracomunitari, cessioni all’esportazione ed importazioni, eccetera)
• non hanno effettuato acquisti ed importazioni senza applicazione dell’imposta avvalendosi dell’istituto del plafond di cui all’art.2, c. 2, della Legge n. 28 del 1997
• non hanno partecipato ad operazioni straordinarie o trasformazioni sostanziali soggettive.


Soggetti che NON possono utilizzare il modello
• soggetti non residenti che hanno istituito nel territorio dello Stato una stabile organizzazione ovvero che si avvalgono dell’istituto della rappresentanza fiscale o dell’identificazione diretta
• società di gestione del risparmio che gestiscono fondi immobiliari chiusi
• soggetti tenuti ad utilizzare il modello F24 auto UE
• curatori fallimentari e dai commissari liquidatori tenuti a presentare la dichiarazione annuale per conto dei soggetti Iva sottoposti a procedura concorsuale
• società che hanno partecipato ad una procedura di liquidazione dell’Iva di gruppo di cui all’art.73.

Le modalità ed i termini per la presentazione del modello sono le stesse previste per la presentazione del modello di dichiarazione annuale IVA in forma unificata.

Il modello è costituito dai seguenti quadri:
Frontespizio che deve essere utilizzato esclusivamente se la dichiarazione IVA viene presentata in via autonoma (in caso di presentazione della dichiarazione unificata deve essere utilizzato il frontespizio del modello Unico)
Quadro VA, esclusi i righi
VA1 – operazioni straordinarie e di soggetto non residente
VA3 – riservato a curatori fallimentari e commissari liquidatori
VA4 – relativo alle società di gestione del risparmio
VA12 – per la società controllante che ha partecipato all’IVA di gruppo
Quadro VE, esclusi i righi
VE30 – relativo agli esportatori abituali che utilizzano il plafond
– Quadro VF
– Quadro VJ, esclusi i righi
VJ1 – acquisti da Vaticano e San Marino
VJ2 – estrazione di beni da depositi IVA
VJ4 – compensi trasporti pubblici e parcheggi
VJ5 – per provvigioni a intermediari di agenzie di viaggio
VJ9 – relativo agli acquisti intracomunitari
VJ10/11 – relativi ad importazioni di oro industriali, argento puro, ecc.
Quadro VH, esclusi i righi
da VH20 a VH31 – relativi ad immatricolazione auto UE
Quadro VL, esclusi i righi
VL10 – eccedenza del credito non trasferibile
VL21 – ammontare dei crediti trasferiti
VL24 – versamenti auto UE
VL25 – trasferimenti anno precedente resi alla controllante
VL28 – col.2 – crediti d’imposta ricevuti da società di gestione del risparmio
VL30 – ammontare dei debiti trasferiti
VL35 – crediti ricevuti da società di gestione risparmio
VL37 – credito ceduto d società di gestione risparmio
Quadro VR
Quadro VT
Quadro VX per l’inserimento dei dati relativi alla determinazione dell’Iva da versare o del credito d’imposta ed utilizzato da coloro che presentano la dichiarazione in via autonoma
Le opzioni e le revoche previste in materia di IVA e di imposte sui redditi devono essere comunicate utilizzando il quadro VO della dichiarazione annuale IVA e deve essere presentato nell’ambito della dichiarazione unificata.