Sanzioni per violazioni fiscali relative a modelli Intrastat

SANZIONI-INTRASTAT-2012
Stampa Articolo

Riassumiamo brevemente quali sono le sanzioni applicate in caso di violazioni fiscali relative ai modelli INTRA.

È l’art.11 c.4 del D.Lgs. 471/1997 che sanziona le violazioni relative ai modelli Intrastat.


In caso di omessa presentazione degli elenchi, la sanzione prevista va da Euro 516,00 a Euro 1.032,00 per ciascun elenco; se la regolarizzazione avviene entro i 30 giorni dall’invito da parte degli Uffici autorizzati al controllo, la sanzione si riduce della metà.

In caso di correzione di dati inesatti o di integrazione di dati, sempre entro i 30 giorni dall’invito da parte degli Uffici autorizzati al controllo, la sanzione non è applicata.

In caso di omessa presentazione degli elenchi, la regolarizzazione della violazione, che non è intesa quale violazione formale, può avvenire con lo strumento del ravvedimento operoso, entro il termine di presentazione della dichiarazione  IVA annuale, versando la sanzione di Euro 64,00 (1/8 di 516,00).

La sanzione è corrisposta in F24 con il codice tributo 8911; dovrà essere indicato quale anno di riferimento quello cui la violazione si riferisce.


Riassumendo:

Violazione Sanzione
Omessa presentazione Da 516,00 a 1.032,00
Tardiva presentazione entro 30 gg. richiesta dall’ ufficio Da 258,00 a 516,00
Tardiva presentazione con ravvedimento operoso 64,00
Dichiarazione incompleta o irregolare Da 516,00 a 1.032,00
Regolarizzazione entro 30 gg. richiesta dall’ ufficio o spontanea Nessuna

 

Si ricorda che in caso di più violazioni può essere applicato quanto disposto dall’art.12 del D.Lsg. 472/97 – concorso in violazioni – che dispone l’applicazione della sanzione più grave maggiorata di un quarto del doppio.

In caso di contestazione, la pendenza può essere definita entro 60 giorni dalla notifica, corrispondendo un terso della sanzione richiesta.

Ricordiamo anche le sanzioni applicabili in fase di accertamento e relative ai dati riepilogati ai soli fini statistici (natura della transazione, nomenclatura combinata, massa netta, unità supplementare, ecc.).

Tali violazioni sono sanzionate dall’art.11 del D.Lgs. 322/1989, ridotte della metà in caso di adesione del contribuente alla richiesta di correzione o integrazione da parte degli Uffici competenti.


Riassumendo:

Violazione Sanzione
Omissione o inesattezza dei dati indicati Da 516,00 a 5.164,00 – società/enti
Da 206,00 a 2.065,00 – persone fisiche
Omissione o inesattezza dei dati indicati a seguito di richiesta dell’Ufficio Da 258,00 a 2.582,00 – società/enti
Da 103,00 a 1.032,00 – persone fisiche

Autore: Rita Martin – Centro Studi CGN

Parole per cui è stato trovato l'articolo:

sanzione omessa dichiarazione (106),omessa presentazione intrastat (67),tardiva presentazione black list (50),black list in ritardo (37),sanzione dichiarazione tardiva (37),ravvedimento modello intra (33),mancata presentazione intrastat (32),ravvedimento operoso intrastat 2013 (30),sanzione ritardato invio intrastat (30),intra in ritardo (29),presentazione intra in ritardo (29),modelli intrastat (29),ravvedimento intrastat 2013 (28),invio intrastat in ritardo (27),ravvedimento intrastat 2012 sanzione (27),ravvedimento intrastat codice tributo (27),intrastat in ritardo (25),sanzioni intrastat 2013 (24),sanzione omessa presentazione intrastat (24),sanzione per intra in ritardo (23),presentazione tardiva intrastat (23),sanzioni tardiva presentazione intrastat (22),ritardata presentazione intrastat (21),sanzioni mancata presentazione intrastat (21),RITARDATA PRESENTAZIONE INTRASTAT SANZIONI (20),tardiva presentazione modello intrastat (20),sanzioni modello intrastat (20),codice tributo 8911 intrastat (20),intrastat tardivo sanzione (19),invio tardivo intrastat (19)