Scade il prossimo 20 settembre l’invio del modello 770/2012

770
Stampa Articolo

Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato lo scorso 30 luglio è stato prorogato l’invio telematico del modello 770/2012 dalla sua naturale scadenza del 31 luglio alla nuova scadenza del 20 settembre.

Il differimento dei termini di presentazione riguarda sia il modello 770/2012 semplificato sia il modello 770/2012 ordinario ed è stato accordato per tenere conto delle esigenze rappresentate dalle categorie professionali in relazione ai numerosi adempimenti fiscali da porre in essere per conto dei contribuenti e dei sostituti d’imposta.


 

Ricordiamo cos’ è il modello 770 e chi deve presentarlo.

L’adempimento riguarda esclusivamente  i sostituti d’imposta e quindi non i “normali” contribuenti, ossia coloro che per legge sostituiscono il contribuente nei rapporti con l’Amministrazione finanziaria, trattenendo le imposte dovute dai compensi, salari, pensioni o altri redditi erogati e successivamente versandole all’Erario.

 

Il modello 770/2012 semplificato deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, comprese le Amministrazioni dello Stato, per comunicare in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell’anno 2011 nonché gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti.

Oltre a tutti i dati relativi alle certificazioni rilasciate ai soggetti cui sono stati corrisposti in tale anno redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, nonché i dati contributivi, previdenziali ed assicurativi e quelli relativi all’assistenza fiscale prestata nell’anno 2011 per il periodo d’imposta precedente, questi sono gli altri compensi che devono essere indicati:
1. Redditi di lavoro autonomo (art. 53 TUIR) soggetti a ritenuta
2. Redditi diversi (art. 67 c.1 TUIR) soggetti a ritenuta
3. Provvigioni relative a prestazioni anche occasionali di rapporti di commissione, agenzia, mediazione, rappresenta di commercio e procacciamento d’affari
4. Corrispettivi erogati dal condominio in qualità di sostituto d’imposta
5. Provvigioni derivanti dalla vendita a domicilio
6. Indennità per cessazione di rapporti di agenzia persone fisiche (art. 17 c.1 lett. d) TUIR), per funzioni notarili (art. 17 c.1 lett. e) TUIR), attività sportiva di natura autonoma (art.17 c.1 lett. f) TUIR)

Il modello 770/2012 ordinario, invece,  è utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell’anno 2011 od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, nonché i dati riassuntivi relativi alle indennità di esproprio e quelli concernenti i versamenti effettuati, le compensazioni operate e i crediti d’imposta utilizzati.

Anche per tale modello, la presentazione deve avvenire esclusivamente per via telematica.

Autore: Rita Martin – Centro Studi CGN

Parole per cui è stato trovato l'articolo:

contribuenti minimi 770 (11),chi firma il 770 correttivo (1),CORRETTIVO MODELLO 770 (1),i 770 anno 2013 scadono quando? (1),quando scade il modello 770/2014? (1),quando scade la presentazione del modello 770 (1)