Allarme Antiriciclaggio!

Gli obblighi e gli adempimenti antiriciclaggio che gravano sui professionisti sono numerosi e molto complicati. Da qualche tempo, la Guardia di Finanza sta intensificando i controlli negli studi, anche perché la Circolare n. 83607 del 12 marzo 2012 ha spianato la strada a procedure ispettive difficilmente realizzabili prima di allora. Il professionista, “braccato” dai controlli, è obbligato ad adeguarsi per non incorrere in sanzioni salate. Dopo anni di “Sì al rispetto degli adempimenti antiriciclaggio ma… volendo, anche no, tanto chi vuoi che venga a controllarmi?”, ora è giunto il momento della “resa dei conti”.

Le ispezioni negli studi dei colleghi vengono viste dal Professionista certamente con un misto di compassione e preoccupazione, ma soprattutto come  un’utile occasione per saperne di più. “Cosa ti hanno chiesto?”, “Cosa ti hanno controllato?”, “Ti hanno sanzionato?”. A questi e altri quesiti verranno fornite risposte in occasione dei Corsi Pratici “Antiriciclaggio: gli studi sotto la lente della Guardia di Finanza”.


La soluzione alle problematiche di maggior interesse per i professionisti non verrà fornita però solo in aula. In aiuto del Professionista ci sarà anche il Dossier Multimediale Antiriciclaggio. Nel Dossier ci sarà innanzitutto una “Sintesi normativa” dei cinque principali obblighi antiriciclaggio: adeguata verifica della clientela, registrazione in archivio unico, segnalazione di operazioni sospette, comunicazione violazione circolazione contante, formazione del personale di studio.

Verranno poi forniti spunti critici in merito all’“Accesso nello studio professione da parte degli organi verificatori”, con particolare focus riguardo a:

  • i controlli preliminari sull’organizzazione dello studio;
  • gli accertamenti di merito sulla correttezza delle procedure;
  • la documentazione da esibire in sede di verifica;
  • i controlli sulle possibili violazioni dei limiti sul contante.

Inoltre, nella sezione “Necessità organizzative dello studio professionale”,  verrà messa a disposizione ampia documentazione, utilissima in sede di predisposizione del fascicolo cliente, quale il mandato professionale, il modello B1, il modello B2, la checklist contenuta nel fascicolo cliente, ecc.

Infine, un intero capitolo del Dossier sarà dedicato a 23 casi pratici, domande e risposte, soluzioni ai quesiti di maggior interesse e attualità.


Ti aspettiamo in aula, a partire dal 1 marzo!

Alessio Biasutti – Centro Studi CGN