Auto aziendali: ecco le nuove regole 2013

autoaziendali
Stampa Articolo

Cambiano ancora una volta le regole inerenti la deducibilità delle spese relative alle auto aziendali. Dopo che già la Riforma del Lavoro aveva imposto una riduzione della quota deducibile dal 40% al 27,5%, la Legge di Stabilità ha previsto una ulteriore riduzione della deducibilità al 20%. Quali sono le principali novità? Riepiloghiamole in uno schema riassuntivo.

Si tratta di novità che influiscono sulla gestione del parco auto aziendale, poiché coinvolgono tutte le spese che ruotano intorno alle quattro ruote: carburanti e lubrificanti, costi di manutenzione e riparazione, assicurazione, bollo auto, ecc.


I riflessi, nemmeno a dirlo, incidono in modo negativo e pesante sui conti delle imprese e dei professionisti, aggravandone il carico fiscale.

La Legge 24 dicembre 2012 n. 228 (Legge di Stabilità) riduce infatti dal 40% al 20% la percentuale di deducibilità ai fini delle imposte sui redditi, delle spese e degli altri componenti negativi relativi agli autoveicoli utilizzati non esclusivamente come beni strumentali nell’esercizio di imprese, arti e professioni.

Passa invece dal 90% al 70% la percentuale di deducibilità per veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti, per effetto della modifica apportata all’articolo 164 del Tuir ad opera della Legge 92/2012 Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita (riforma Fornero).

Nessun cambiamento di direzione invece per i veicoli utilizzati da agenti e rappresentanti di commercio che continuano a dedurre l’80% (nei limiti del costo di 25.822,84 euro) e per i veicoli destinati ad essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali e per quelli adibiti ad uso pubblico che continuano a dedurre il 100%.


Rimane invariato anche il limite di 18.075,99 euro come costo fiscale rilevante per il calcolo di ammortamenti e canoni di leasing ed il limite di 3.615,20 euro per i canoni di noleggio.

Utile ricordare che, in caso di esercizio di arti o professioni, il limite di deducibilità, deve intendersi per un solo veicolo, se l’attività professionale viene svolta in forma individuale. Nel caso l’attività professionale venga svolta sotto forma di società semplice o di associazione, il limite di deducibilità deve intendersi per un solo veicolo per ogni socio o associato.

Per i contribuenti minimi, a prescindere dalle disposizioni del Tuir che prevedono uno specifico limite di deducibilità, le spese di acquisto, gestione e manutenzione delle auto possono essere sempre dedotte nella misura del 50% (comprensivo dell’Iva per la quale non può essere esercitato il diritto alla detrazione).

Vediamo in dettaglio le novità in vigore dal 1° gennaio 2013 nel seguente schema riassuntivo:

Di queste nuove misure si dovrà tenere conto in sede di determinazione degli acconti d’imposta dovuti per il periodo d’imposta 2013. Gli acconti di imposta relativi al 2013 infatti dovranno essere calcolati assumendo come imposta del periodo precedente quella che si sarebbe determinata applicando le nuove disposizioni.

Antonino Salvaggio – Centro Studi CGN

http://www.il-commercialista-dei-professionisti.com

Parole per cui è stato trovato l'articolo:

iva auto 2013 (142),iva autovetture 2013 (70),detraibilita iva auto 2014 (66),iva auto aziendali 2013 (57),iva su autovetture 2013 (56),detraibilita iva autovetture 2013 (45),detraibilita iva autovetture 2013 (44),detrazione iva autovetture 2013 (43),detraibilita iva auto 2013 (42),iva detraibile autovetture 2013 (37),deducibilità auto 2013 iva (31),iva auto aziendali (25),iva detraibile autovetture 2014 (24),spese di manutenzione 2013 (23),deducibilità iva autovetture 2013 (23),iva autovetture (22),auto aziendali 2013 (21),iva manutenzione autovetture 2013 (19),deducibilita iva auto 2013 (19),autovetture aziendali trattamento fiscale 2013 (17),iva agenti e rappresentanti 2013 (17),iva automezzi 2013 (17),normativa auto aziendali (16),iva auto professionisti 2013 (15),regolamento auto aziendali (15),iva su autovetture (14),iva detraibile auto 2013 (14),iva rappresentanti 2013 (14),trattamento fiscale auto 2013 (13),iva detraibile su autovetture 2013 (13)