Cedolare secca: cosa succede nel caso di più immobili?

Nel caso in cui due o più immobili siano concessi in locazione in un medesimo contratto, si possono verificare due diverse particolarità; vi può essere infatti un canone determinato per ogni singola unità immobiliare, ovvero un unico canone per tutte le unità immobiliari. Come si applica la cedola secca in questo caso?

Se solo alcuni degli immobili sono locati ad uso abitativo, la cedolare secca è applicabile; per gli immobili locati ad uso diverso dall’abitazione (o promiscuo) il locatore dovrà necessariamente applicare la tassazione ordinaria, versare l’imposta di registro e di bollo.


Nel caso particolare in cui il canone sia unitario per tutti gli immobili, IRPEF e imposte sono dovute solo per la parte di canone che può essere imputata a quegli immobili per il quali non è possibile optare per la cedolare secca. La quota, in questo caso, è determinata in misura proporzionale alla rendita catastale.