Modello F24 ELIDE: chi versa e come

Una semplice guida per capire come si versano le imposte per la registrazione di un contratto di locazione tramite il modello F24 ELIDE e chi è tenuto al versamento.

Con il Modello F24 ELIDE dal primo febbraio 2014 è possibile versare tutte le imposte relative al contratto di locazione:


  • imposta di registro per prima registrazione;
  • imposta di registro pagamenti successivi (annualità, cessione, proroga, risoluzione);
  • imposta di bollo;
  • tributi speciali e compensi;
  • sanzioni da ravvedimento per tardiva registrazione del contratto;
  • sanzione da ravvedimento per tardivo versamento di pagamento successivo;
  • interessi da ravvedimento.

Per consentire il versamento delle predette imposte sono stati istituiti specifici codici tributo da utilizzarsi esclusivamente per il modello F24 ELIDE. Tutti i codici tributi sono stati pubblicati nella risoluzione AE n°14/E del 24 gennaio 2014.

I versamenti possono essere eseguiti:

  • da soggetti titolari di Partita IVA: esclusivamente in modalità telematica direttamente o attraverso gli intermediari abilitati, utilizzando i servizi on-line dell’Agenzia delle Entrate e del sistema postale e bancario;
  • da soggetti privati (privi di Partita IVA) con presentazione cartacea dei modelli previamente compilati presso gli sportelli delle banche aderenti alla convenzione regolante lo svolgimento del servizio di riscossione dei modelli F24 e delle Poste, ovvero mediante intermediario che verserà nelle modalità di cui al punto precedente.

Si ricorda che il modello F24 ELIDE sostituirà il modello F23 per il versamento delle imposte relative ai contratti di locazione a partire dal 1 gennaio 2015. Fino a tale data, infatti, entrambi i modelli saranno presentabili e liquidati allo sportello dell’Agenzia delle Entrate.

Tale periodo transitorio è concesso per consentire l’adeguamento delle procedure a tutti gli intermediari abilitati e per rispondere all’esigenza di una maggiore efficienza nella gestione del sistema attraverso una semplificazione degli adempimenti fiscali per i contribuenti che già utilizzano il modello F24.


La liquidazione, come già avviene per i modelli F24 ordinari, può avvenire telematicamente sul conto corrente dell’intermediario o direttamente sul conto del contribuente.

Giacomo Forato – Centro Studi CGN