Non presento il 730 se …

In generale è esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente, non obbligato alla tenuta delle scritture contabili, che ottiene un’imposta lorda non superiore a Euro 10,33 calcolata sul reddito complessivo al netto della deduzione per abitazione principale e relative pertinenze, diminuita delle detrazioni per carichi di famiglia e per spese di produzione e delle ritenute, ovvero se non sono dovute addizionali regionale e/o comunale.

Oltre alle categorie di contribuenti esonerati dalla presentazione della dichiarazione, sia essa un modello 730 o un modello Unico, i cui casi sono i medesimi e sono elencati a pag. 3 delle Istruzioni ministeriali del modello 730 o a pag. 4 delle Istruzioni ministeriali del modello UnicoPF – Fascicolo 1, esistono delle categorie di esclusione dalla presentazione del modello 730. Ecco quali sono.


Sono soggetti ESCLUSI i contribuenti che nel 2013 hanno posseduto:

  • redditi derivanti dall’esercizio dell’attività di impresa (che devono pertanto compilare il quadro RG o RF o LM di Unico)
  • redditi da partecipazione in società di persone (che compilano quindi il quadro RH di Unico)
  • redditi di lavoro autonomo professionale  (che compilano il quadro RE o LM di Unico)
  • redditi diversi non dichiarabili in D4 e D5 del modello 730 (che compilano il quadro RL di Unico)

Sono inoltre esclusi i contribuenti che:

  • devono presentare la dichiarazione per conto di un soggetto deceduto, in qualità di “erede”
  • percepiscono redditi da soggetti che non rivestono la qualifica di sostituto d’imposta (es. collaboratrici domestiche)
  • risiedono all’estero per gli anni d’imposta 2013 e/o 2014
  • sono obbligati alla tenuta delle scritture contabili
  • nel 2013 hanno realizzato plusvalenze da partecipazioni qualificate
  • nel 2013 hanno realizzato plusvalenze da partecipazioni non qualificate in società residenti in Paesi Black list
  • sono stati beneficiari di redditi provenienti da trust
  • devono presentare la dichiarazione IVA, IRAP o 770; si ricorda che il produttore agricolo, anche dipendente, se tenuto alla compilazione di una delle dichiarazioni citate NON può presentare il modello 730.

I contribuenti che presentano il modello 730 e che contestualmente devono dichiarare o comunicare determinate categorie di redditi possono presentare separatamente il Frontespizio di Unico e:

  • in caso di plusvalenze di natura finanziaria – quadro RT
  • per alcune tipologie di redditi assoggettati a imposta sostitutiva (es. TFR) – quadro RM
  • per gli amministratori di condominio – quadro AC
  • in caso di investimenti e/o attività finanziarie detenute all’estero e di calcolo delle imposte IVIE e IVAFE – quadro RW.

Rita Martin – Centro Studi CGN