Le (tante!) scadenze fiscali di settembre

Non che il mese di agosto sia stato “leggero”, ma, grazie all’unificazione delle principali scadenze a mercoledì 20, almeno per alcuni giorni contribuenti e professionisti sono stati esonerati dal doversi ricordare adempimenti con scadenza quasi giornaliera. Al ritorno dalle ferie, però, si ricomincia. Ecco una sintesi delle scadenze principali, da ricordare per non incorrere in spiacevoli inadempimenti e sanzioni.

1 settembre 2014


  • Sostituti di imposta: invio telematico modello Uniemens (relativo ai dati retributivi e contributivi)
  • Comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni Iva effettuate con operatori economici con sede in Paesi a fiscalità privilegiata; invio mensile relativo al mese di luglio
  • Acquisti da San Marino: comunicazione all’Agenzia delle Entrate delle annotazioni effettuate nei registri Iva nel mese precedente

10 settembre 2014

  • Invio telematico tramite Inarcassa ENPAPI on-line del modello di dichiarazione del reddito professionale e del volume d’affari relativo all’anno precedente. Termine per la presentazione del Modello UNI/2014

16 settembre 2014

  • Dichiarazione ENPACL consulenti del lavoro: termine per la presentazione della dichiarazione annuale da inviare alla Cassa di Previdenza dichiarando il volume d’affari ai fini Iva e l’ammontare del reddito professionale relativo all’anno precedente. Tale comunicazione deve essere inviata anche nei casi di reddito e/o volume d’affari ai fini iva pari a zero
  • Versamento della terza rata contributo soggettivo annuo minimo
  • Versamento della seconda rata dell’imposta sostitutiva (12% o 16%) della rivalutazione dei beni d’impresa ex Legge n. 147/2013, effettuata nel bilancio 2013 (codice tributo 1811) e dell’imposta sostitutiva (10%) per l’eventuale affiancamento del saldo attivo (codice tributo 1813)
  • Registrazione delle operazioni del mese di agosto per i soggetti Iva esercenti il commercio al minuto e assimilati
  • Emissione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese di agosto
  • Annotazione documenti riepilogativi fatture di vendita e fatture di acquisto
  • Versamento delle ritenute d’acconto (codici 1038 e 1040) relativamente ai redditi corrisposti nel mese di agosto (lavoro autonomo, dipendente, di capitale, provvigioni)
  • Liquidazione ed eventuale versamento dell’Iva a debito relativa al mese di agosto
  • Contribuenti Iva: presentazione della comunicazione, all’Agenzia delle Entrate, dei dati delle dichiarazioni d’intento ricevute nel mese precedente
  • Pagamento rateale dell’Iva a saldo per l’anno in corso
  • Pagamento rateale delle imposte a saldo dell’anno precedente e primo acconto anno in corso dei soggetti con partita Iva

19 settembre 2014

  • Presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta

22 settembre 2014


  • Dichiarazione mensile CONAI per i produttori e gli importatori di imballaggi

25 settembre 2014

  • Presentazione elenchi Intrastat di beni nonché delle prestazioni di servizio in ambito comunitario, effettuati nel mese precedente

30 settembre 2014

  • Comunicazione mensile dichiarazione Black-List per le operazioni effettuate nel mese di agosto
  • Trasmissione telematica della dichiarazione Unico delle persone fisiche, società di persone, società di capitali e enti non commerciali direttamente o tramite intermediario abilitato, compresi gli Studi di settore e la dichiarazione Iva, qualora quest’ultima non sia già stata inviata in forma autonoma
  • Trasmissione invio telematico modelli di dichiarazione Irap
  • Pagamento rateale delle imposte a saldo anno precedente e primo acconto anno in corso da parte dei soggetti privati
  • Termine per la presentazione delle domande di rimborso Iva estera anno precedente pagata su fatture di fornitori europei
  • Agenti di affari in mediazione, agenti e rappresentanti di commercio e spedizionieri: (soggetti che risultavano iscritti con quest’attività alla data del 12/05/2012) invio denuncia telematica al registro imprese territorialmente competente per poter continuare l’attività ovvero per conservare la propria qualifica professionale
  • Professionisti iscritti alla cassa forense (avvocati): termine per l’invio telematico tramite modello 5 dell’autoliquidazione per l’anno precedente
  • Professionisti iscritti ad INARCASSA (ingegneri, architetti): versamento della seconda rata dei contributi minimi e del contributo di maternità per l’anno in corso
  • Invio telematico della comunicazione degli acquisti (senza Iva) da operatori economici aventi sede a San Marino, annotati ad agosto. A tal fine va utilizzato il quadro SE del Modello di comunicazione polivalente
  • Versamento quarta rata contributi minimi obbligatori cassa forense (avvocati)

Ulteriori e maggiori approfondimenti sono presenti nello scadenziario mensile dell’Agenzia delle Entrate.

Arrivederci a ottobre.

Rita Martin – Centro Studi CGN