Riduzione del premio INAIL: nuovo modello OT24

Le imprese costituite da almeno due anni che nel 2014 hanno adottato interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, (in aggiunta a quelli minimi previsti dal D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) possono richiedere, come noto, una riduzione del premio annuale INAIL. È stato pubblicato sul sito ministeriale dell’Istituto il nuovo modello OT/24 per l’anno 2015, utilizzato per la richiesta dello sconto. Vediamo in dettaglio gli aspetti dell’intervento, illustrandone anche i vantaggi per le aziende beneficiarie.

Caratteristiche: viene previsto uno sconto dei premi INAIL denominato “oscillazione per prevenzione” nell’ottica di premiare le aziende virtuose che hanno eseguito, come detto, interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. L’oscillazione per prevenzione riduce il tasso di premio applicabile all’azienda, determinando quindi un risparmio diretto sul premio da corrispondere all’INAIL. In base al decreto ministeriale 3 dicembre 2010, che ha riscritto il testo dell’art.24 del decreto ministeriale del 12 dicembre 2000, la riduzione del tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, come segue:


TabellaQuindi minore è la dimensione dell’azienda e maggiore è la percentuale di riduzione del premio.

Possono usufruire della riduzione tutte le aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa (il cosiddetto DURC) e in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro. È inoltre necessario che l’azienda abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione, interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro. Anche per le imprese neo costituite vi è la possibilità di riduzione dei premi attraverso il modello OT/20. Nel primo biennio di attività il tasso medio nazionale può essere ridotto o aumentato, in misura fissa del 15%, in relazione alla situazione dell’azienda per quanto riguarda il rispetto delle norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro.

Come si ottiene la riduzione: la domanda deve essere inoltrata telematicamente attraverso la sezione online presente sul sito www.inail.it entro il 28 febbraio (29 febbraio se l’anno è bisestile) dell’anno per il quale la riduzione è richiesta. Per il 2015, dato che la  scadenza cade di sabato, l’istituto non ha ancora ufficializzato la proroga al 2 marzo.

L’INAIL, entro i 120 giorni successivi al ricevimento della domanda, comunica all’azienda il provvedimento adeguatamente motivato. Lo stesso istituto ha predisposto un elenco contenente la documentazione che lo stesso ritiene utile a dimostrare l’effettuazione degli interventi di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro riportati nel modello OT24. La stessa documentazione viene richiesta, in fase d verifica, alle aziende che presentano l’istanza di riduzione. Lo sconto riconosciuto dall’INAIL opera solo per l’anno nel quale è stata presentata la domanda ed è applicato all’azienda stessa, in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno. Esso quindi opera sul tasso di premio del 2015 ed è applicato dall’azienda in sede di regolazione del premio 2015 (autoliquidazione 2016).

Per quanto concerne la regolarità in materia di igiene sul lavoro e prevenzione infortuni, il requisito si intende realizzato qualora siano osservate tutte le disposizioni obbligatorie con riferimento alla situazione presente alla data del 31 dicembre dell’anno precedente a quello cui si riferisce la domanda.

Fabrizio Tortelotti