Congedo parentale a ore: la domanda online

Sul sito dell’INPS è disponibile il servizio per l’invio telematico delle domande di congedo parentale su base oraria. Vediamo come funziona.

Congedo parentale: le novità del Jobs Act


Con il Jobs Act (decreto legislativo n. 80 del 2015) sono state introdotte delle novità importanti riguardanti la maternità. Il congedo parentale, in particolare, può essere richiesto dai lavoratori dipendenti, madri e padri, per ogni bambino, fino ai suoi primi 12 anni di vita ovvero dai genitori adottivi e affidatari, qualunque sia l’età del minore, entro 12 anni dall’ingresso del minore in famiglia, e comunque non oltre il raggiungimento della maggiore età.  Le novità trovano applicazione per le giornate di astensione dal 25 giugno al 31 dicembre 2015. Per periodi successivi, il controllo sul limite di età o di anni dall’ingresso in famiglia è 8 anni.

Inoltre, con la riforma della maternità, viene data via libera alla fruizione del congedo parentale su base oraria. Ora i lavoratori possono scegliere se utilizzare il periodo di astensione dal lavoro per assistere i figli su base giornaliera oppure su base oraria, anche se ciò non è espressamente previsto dal loro Contatto Collettivo Nazionale del Lavoro. Così, se non esiste una disciplina collettiva, la fruizione oraria è permessa per la metà dell’orario giornaliero (quindi ad esempio 4 ore se la giornata lavorativa è di 8).

Congedo parentale a ore: domande on line

Sulla base di queste novità, l’INPS ha reso disponibile il servizio per l’inoltro telematico delle domande di congedo parentale ad ore fruibile dai lavoratori e dalle lavoratici dipendenti.


Le domande potranno essere inviate tramite:

  • web: il servizio è disponibile tra i servizi OnLine dedicati al Cittadino presenti sul sito dell’INPS (www.inps.it). Dopo aver effettuato l’accesso tramite PIN, il cittadino dovrà selezionare le voci “Invio Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”, “Maternità”, “Acquisizione domanda”;
  • contact center integrato: contattando il numero verde 803164, gratuito da rete fissa, o il numero 06164164 da telefono cellulare. In questo caso, il servizio è a pagamento in base al piano tariffario applicato dai diversi gestori telefonici;
  • patronati.

Alessandra Caparello