Modello 770/2016: termini e modalità di presentazione

Entro il prossimo 15 settembre deve essere presentato, esclusivamente per via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato, il modello 770 semplificato ed ordinario. Ecco le indicazioni operative per l’invio.

Qualora il sostituto d’imposta scelga la trasmissione diretta della propria dichiarazione, deve utilizzare uno dei due servizi telematici:


  • Fisconline se la dichiarazione si riferisce ad un numero di soggetti non superiore a 20;
  • Entratel se la dichiarazione si riferisce ad un numero di soggetti superiori a 20.

Per calcolare il numero di soggetti (più o meno di 20) in relazione ai quali deve essere utilizzato l’uno o l’altro servizio telematico, occorre fare riferimento:

  • alle CU ordinarie presentate (per il modello 770 semplificato);
  • al numero complessivo dei righi compilati nei quadri SF, SG, SK, SL, SO e SR, considerando che qualora siano compilati più righi con riferimento ad uno stesso soggetto, essi devono essere conteggiati più volte (per il modello 770 ordinario).

Ma nella maggior parte dei casi a provvedere alla trasmissione del modello 770 sono i professionisti intermediari abilitati che, oltre ad inviare le dichiarazioni da loro predisposte per conto del contribuente, hanno la facoltà di accettare i modelli 770 che il contribuente consegna loro già compilati. Al momento della ricezione della dichiarazione o dell’assunzione dell’incarico per la sua predisposizione, il professionista dovrà consegnare al contribuente l’impegno a trasmettere la dichiarazione in via telematica, precisando se la dichiarazione gli è stata consegnata già compilata o se verrà da lui predisposta. In tale documento andrà riportata la data di rilascio dell’impegno e la sottoscrizione dell’intermediario.

In chiusura, si ricorda che la Circolare n. 21 del 05/03/2001 ha precisato che i soggetti già abilitati al servizio telematico Entratel devono continuare ad avvalersi di tale servizio per l’invio del 770, questo anche nel caso in cui la dichiarazione si riferisca ad un numero di soggetti inferiore a 20. Pertanto un contribuente che ha inviato lo scorso anno il modello 770/2015 tramite Entratel non potrà utilizzare il canale Fisconline per l’invio del modello 770/2016, anche qualora la dichiarazione sia presentata in relazione ad un numero di soggetti inferiore a 20.

Giovanni Fanni – Centro Studi CGN


http://giovannifanni.blogspot.com/
http://www.studiofanni.net/