Diritto camerale dimezzato dal 2017

diritto-camerale-dimezzato-fisco7
Stampa Articolo

A partire dall’anno 2015 il diritto camerale versato ogni anno da imprenditori e imprese ha subito una graduale riduzione, fino ad arrivare, per il prossimo 2017, al suo dimezzamento a regime. Ecco i nuovi importi.

La riduzione graduale del diritto annuale versato alle Camere di Commercio è stata prevista dall’art.28 del D.L. 90/2014, che aveva stabilito:


  • una riduzione del 35% per il 2015;
  • una riduzione del 40% per il 2016;
  • una riduzione del 50% dal 2017.

Per l’anno 2017 è intervenuto il MISE con la nota 359584, confermando le aliquote ridotte, così come previste dal D.L. sopra citato.

Ecco i nuovi importi, suddivisi per tipologia di impresa.

Diritto camerale 2017

In riferimento a tutte le imprese, diverse dalle individuali, iscritte alla sezione ordinaria l’importo minimo (fisso) viene ridotto del 50%, così come l’importo massimo da versare; per il calcolo effettuato in base alle aliquote, invece, una volta determinato l’importo, questo andrà ridotto del 50% e quindi arrotondato secondo quanto previsto dalla nota dello stesso MISE n. 19230 del 2009.


Aliquote

Rita Martin – Centro Studi CGN