ComUnica e soggetti firmatari: adempimenti operativi e utilizzo della procura

comunica-e-soggetti-firmatari-fisco7-2017

Capita spesso che il soggetto legittimato alla firma della pratica ComUnica non sia in possesso di un dispositivo di firma digitale, il che costituisce un problema per il professionista incaricato all’adempimento. Vediamo qui di seguito come portare a termine la firma dell’istanza senza commettere errori quando il titolare/legale rappresentante/amministratore non dispone della firma digitale.

Leggi

Stralcio crediti inesigibili: trattamento fiscale

stralcio-dei-crediti-fisco7-2017

In questo articolo analizziamo il trattamento fiscale dei crediti presenti in bilancio, attraverso l’analisi degli articoli più rilevanti del Tuir. Negli ultimi anni, infatti, il legislatore si è impegnato a semplificare il trattamento fiscale della svalutazione dei crediti e della rilevazione delle perdite su crediti, al fine di creare una maggiore connessione tra disciplina civilistica e fiscale. In realtà, ad oggi, gli interventi attuati non sono ancora così forti da poter raggiungere tale obiettivo.

Leggi

Regime di cassa e rimanenze: tassati i super redditi “fittizi”

Regime-di-cassa-e-rimanenze-tassati-i-super-redditi-fittizi

La legge di bilancio riforma completamente la disciplina fiscale e contabile delle imprese minori, vale a dire le imprese in contabilità semplificata che non abbiano optato per la tenuta della contabilità ordinaria. Vediamo, attraverso una serie di esempi pratici, quali possono essere le conseguenze per l’impresa di piccole dimensioni.

Leggi

Diritto camerale dimezzato dal 2017

diritto-camerale-dimezzato-fisco7

A partire dall’anno 2015 il diritto camerale versato ogni anno da imprenditori e imprese ha subito una graduale riduzione, fino ad arrivare, per il prossimo 2017, al suo dimezzamento a regime. Ecco i nuovi importi.

Leggi

IRAP su studio associato intestato a padre e figlio

IRAP

Con sentenza n. 21328 del 20 ottobre 2016, la Suprema Corte di Cassazione si è espressa sul tema dell’esercizio di professioni in forma societaria o associata anche tra padre e figlio, ribadendo che qualora tali attività professionali siano rese in forme associative o societarie è costituito ex lege il presupposto per il pagamento dell’IRAP, a prescindere dalla verifica della sussistenza di autonoma organizzazione.

Leggi