IRAP su studio associato intestato a padre e figlio

IRAP

Con sentenza n. 21328 del 20 ottobre 2016, la Suprema Corte di Cassazione si è espressa sul tema dell’esercizio di professioni in forma societaria o associata anche tra padre e figlio, ribadendo che qualora tali attività professionali siano rese in forme associative o societarie è costituito ex lege il presupposto per il pagamento dell’IRAP, a prescindere dalla verifica della sussistenza di autonoma organizzazione.

Leggi

Legge di bilancio 2017: imprese in semplificata tassate per cassa

Impresa in semplificata

La tassazione secondo il criterio di cassa per i soggetti in contabilità semplificata sarà una delle novità che riguarderà le imprese di più ridotte dimensioni e i loro consulenti, che dovranno applicare le nuove regole. Chiariamo meglio quali sono le conseguenze di questa novità per gli addetti ai lavori.

Leggi

La fusione: come viene disciplinata?

Fusione societaria

La fusione societaria è un istituto di diritto commerciale, disciplinato dal D.lgs. 22/1991, emanato in attuazione delle Direttive del Consiglio delle Comunità Europee n. 78/855 (cosiddetta Terza Direttiva del 9 ottobre 1978) e n. 82/891 (cosiddetta Sesta Direttiva del 17 dicembre 1982). Analizziamo meglio il suo funzionamento.

Leggi

Legge di bilancio 2017: l’IRI, imposta sul reddito d’impresa

legge-bilancio-2017-fisco7

Si tratta di una vecchia ipotesi normativa già prevista nella L. n. 133/1999 e nella legge delega del 2014 e mai attuata. Il riferimento è alla normativa per la tassazione separata denominata IRI che prevede una flat tax del 24% sul reddito delle imprese che determinano le imposte in ragione degli scaglioni “Irpef” (c.d. soggetti IRPEF). Questo progetto normativo, inserito nella prossima legge di bilancio, riguarda le piccole imprese, che dovranno valutarne la convenienza.

Leggi

Irap non dovuta anche in caso di beni costosi ma necessari per lo svolgimento della professione

irap-non-dovuta

Un medico, nel caso specifico uno specialista in oftalmologia, può disporre di beni strumentali anche costosi e avvalersi della consulenza di terzi, senza che questo configuri il presupposto dell’autonoma organizzazione ai fini IRAP. È quanto stabilita dalla Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 20610 del 12 ottobre 2016.

Leggi

Modello F24 a zero: come rimediare agli errori

errori-modello-f24-fisco7-2016

I crediti d’imposta vantati dal contribuente possono essere richiesti a rimborso ovvero utilizzati in F24 per compensare debiti tributari o previdenziali in capo allo stesso contribuente. Di seguito analizziamo come sanare la situazione in caso di F24 a zero presentato in ritardo.

Leggi