Quali spese universitarie detrarre? Ecco quelle che gli Atenei inviano all’AE ai fini del precompilato

Spese universitarie

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato lo scorso 10 novembre le specifiche tecniche relative alla comunicazione, ai fini della compilazione della dichiarazione precompilata, delle spese universitarie da parte degli Atenei. Contestualmente sono state pubblicate le Faq in riferimento alla tipologia di spesa comunicata e, conseguentemente, detraibile per il contribuente.

Leggi

Il conguaglio dei modelli 730 integrativi

conguaglio-modello-730

È terminato, con la scadenza del 25 ottobre, il periodo nel quale i contribuenti potevano presentare una dichiarazione 730/2016 integrativa per far valere un credito per maggiori spese, minori redditi, maggiori imposte versate o trattenute ed un eventuale nuovo sostituto d’imposta. Chiariamo, passo passo, come viene gestito il conguaglio dei modelli 730 integrativi.

Leggi

Taglio IRPEF alle aziende agricole

taglio-irpef-agricoltura

Tra le novità introdotte dalla Legge di bilancio 2017, presentata lo scorso 15 ottobre attraverso un apposito comunicato stampa dal Governo Renzi, vi è anche una novità importante per le imprese agricole ossia l’azzeramento IRPEF.

Leggi

Dichiarazione integrativa a favore con termini lunghi

dichiarazione-integrativa-fisco7-2016

Finalmente allineati i termini per ritrattare sia a favore che a sfavore la dichiarazione del contribuente anche dopo il termine della dichiarazione successiva. È il recente art. 5 del D.L 193/2016 a riscrivere la disciplina delle dichiarazioni integrative con la modifica dell’articolo 2, commi 8 e 8bis, del D.P.R. 322/1998, che introduce la ritrattabilità della dichiarazione a favore entro i termini di decadenza dell’azione di accertamento.

Leggi

Modello F24 a zero: come rimediare agli errori

errori-modello-f24-fisco7-2016

I crediti d’imposta vantati dal contribuente possono essere richiesti a rimborso ovvero utilizzati in F24 per compensare debiti tributari o previdenziali in capo allo stesso contribuente. Di seguito analizziamo come sanare la situazione in caso di F24 a zero presentato in ritardo.

Leggi

Dichiarazioni tardive: le sanzioni in capo all’intermediario e il modus operandi per rimediare

dichiarazioni-tardive-fisco7-2016

La violazione degli obblighi di trasmissione telematica delle dichiarazioni, posta in capo agli intermediari abilitati comporta, come è noto, l’irrogazione di una specifica sanzione prevista dall’art. 7-bis del D.Lgs. 9 luglio 1997 n. 241. Vediamo nello specifico di cosa si tratta e come rimediare.

Leggi