IVA al 4% sul latte fresco solo se destinato al consumatore finale

latte-fresco-fisco7

Le cessioni di latte ai laboratori di pasticceria e ai produttori di gelati, non destinato al consumatore finale, non possono godere dell’aliquota IVA ridotta del 4%, ma devono essere assoggettate ad imposta con l’aliquota del 10%. Questo è quanto stabilito dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 85/E del 29 settembre 2016, in cui è stato ribadito che per poter godere dell’aliquota IVA agevolata del 4% il latte deve essere “confezionato per la vendita al minuto”.

Leggi

Entro il 30 novembre il versamento degli acconti 2016

Scadenza_fiscale_30_novembre

Scade il prossimo 30 novembre il termine per il versamento della seconda o unica rata dell’acconto delle imposte per i contribuenti italiani. Come si effettuano i calcoli degli importi dovuti? E quali sono le modalità di versamento?

Leggi

Modello F24 a zero: come rimediare agli errori

errori-modello-f24-fisco7-2016

I crediti d’imposta vantati dal contribuente possono essere richiesti a rimborso ovvero utilizzati in F24 per compensare debiti tributari o previdenziali in capo allo stesso contribuente. Di seguito analizziamo come sanare la situazione in caso di F24 a zero presentato in ritardo.

Leggi

Obbligo trimestrale per spesometro e comunicazione dati IVA

spesometro-fisco7-2016

Il decreto Legge n. 193/2016 contiene disposizioni urgenti in materia fiscale e prevede l’introduzione di nuovi obblighi di comunicazione particolarmente invasivi, che non hanno mancato di suscitare notevoli perplessità da parte dei vertici delle professioni contabili, tanto da rendere necessaria una nota di rammarico da parte del presidente del CNDCEC Gerardo Longobardi.

Leggi