Incentivi INAIL per la salute e la sicurezza sul lavoro

L’INAIL promuove la realizzazione di progetti volti al miglioramento della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, attraverso due importanti iniziative: il bando ISI 2013 e l’oscillazione per prevenzione OT24. Vediamo di cosa si tratta.

 


ISI 2013

L’INAIL ha pubblicato il bando ISI 2013 per l’assegnazione di 307.359.613 euro alle imprese che presenteranno progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Chi

Il contributo può essere richiesto da tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale e iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura, che intendano realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.


Che cosa

Ogni impresa può presentare un solo progetto, per una sola unità produttiva, purché rientri tra le seguenti tipologie:

  1. progetti di investimento;
  2. progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi (l’intervento richiesto può riguardare tutti i lavoratori facenti capo ad un unico datore di lavoro, anche se operanti in più sedi o più regioni);
  3. progetti per la sostituzione o l’adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21/9/1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al Titolo III del D.Lgs.81/2008 s.m.i. e di ogni altra disposizione di legge applicabile in materia.

Il finanziamento sarà costituito da un contributo, in conto capitale, pari al 65% delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione del progetto, al netto dell’IVA, nei termini stabiliti dagli Avvisi regionali.

Il totale delle risorse è di complessivi 307.359.613 euro, ripartiti in budget regionali in funzione del numero degli addetti e del rapporto di gravità degli infortuni:

Abruzzo 7.532.276
Bolzano 2.150.958
Campania 27.637.779
Friuli Venezia Giulia 5.114.527
Liguria 9.098.608
Marche 9.362.497
Piemonte 19.699.530
Sardegna 9.217.615
Toscana 25.102.604
Umbria 5.351.846
Veneto 22.410.718
Basilicata 3.680.511
Calabria 8.558.725
Emilia Romagna 20.891.158
Lazio 40.830.179
Lombardia 49.285.378
Molise 1.642.371
Puglia 12.217.561
Sicilia 23.894.939
Trento 2.735.799
Valle d’Aosta 944.035
Italia 307.359.613

 

Come e quando

Dal giorno 21 gennaio 2014 al giorno 8 aprile 2014, le imprese, previa registrazione sul portale INAIL, possono presentare la domanda di contributo in modalità telematica.

Per i dettagli operativi è possibile consultare direttamente il sito www.inail.it o contattare il Numero Verde INAIL 803164.

Perché

Obiettivo del bando, in conformità con quanto previsto dall’art.11, comma 5, del D.Lgs.81/2008, è incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

OSCILLAZIONE PER PREVENZIONE (OT24)

L’articolo 24 del D.M. del 12 novembre 2000, modificato dal D.M. del 3 dicembre 2010, prevede che le aziende operative da almeno un biennio, che abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, possano presentare istanza di riduzione del tasso medio di tariffa all’INAIL.

Chi

Possono richiedere la riduzione del tasso INAIL tutte le aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di igiene e sicurezza sul lavoro (pre-requisiti).
In aggiunta, è necessario che l’azienda abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione, interventi di miglioramento nel campo dell’igiene e della sicurezza sul lavoro.

Che cosa

L’ oscillazione per prevenzione riduce il tasso medio di tariffa applicabile all’azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all’INAIL.
La riduzione è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, secondo il seguente schema:

LAVORATORI – ANNO RIDUZIONE
Fino a 10

30%

Da 11 a 50

23%

Da 51 a 100

18%

Da 101 a 200

15%

Da 201 a 500

12%

Oltre 500

7%

 

Come e quando

La domanda deve essere inoltrata esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione Servizi online presente sul sito www.inail.it entro il 28 febbraio 2014. Il provvedimento di accoglimento o di rigetto della domanda, debitamente motivato, sarà comunicato dall’INAIL al datore di lavoro tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro 120 giorni dalla data di ricezione della domanda.
Per i dettagli operativi è possibile consultare direttamente il sito www.inail.it o contattare il Numero Verde INAIL 803164.

Perché

Attraverso l’”oscillazione per prevenzione” l’INAIL premia con uno “sconto” le aziende virtuose che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa vigente (D.Lgs.81/2008 e s.m.i.).

Sara Leon – Centro Studi CGN