Risarcimento danni incassato da una persona fisica: tassazione Irpef sì o no?

risarcimento-danni-irpef

I redditi conseguiti da una persona fisica devono essere tassati se rientrano in una delle categorie elencate nel comma 1 dell’art. 6 del DPR 917-1986, ovvero i redditi fondiari, di capitale, di lavoro dipendente, di lavoro autonomo, d’impresa e diversi. È l’art. 6 comma 2 del TUIR che detta il criterio in base al quale la somma riscossa dovrà essere soggetta a tassazione. In questo articolo approfondiamo la questione.

Leggi

Disposizioni urgenti per le imprese

disposizioni-urgenti-imprese

Il cosiddetto Decreto Competitività (D.L. 91 del 2014), entrato in vigore il 25 luglio, in corso di esame al Senato dal 17 luglio, ha introdotto due significative novità in tema di diritto societario: riduzione del capitale sociale minimo per le S.p.A. e abrogazione dell’organo di controllo per le S.r.l.

Leggi

Investire in beni strumentali conviene sempre di più

investire

Possono beneficiare di un credito d’imposta i soggetti titolari di reddito d’impresa che acquistano beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive situate nel territorio dello Stato, a patto che gli acquisti siano effettuati  nel periodo che va dal 25 giugno 2014 al 30 giugno 2015. A stabilirlo è l’art. 18, comma 1 del  D.L. n. 91 del 24 giugno 2014. Vediamo in dettaglio come fruire di tale agevolazione.

Leggi

Vantaggi delle polizze assicurative a pacchetto

polizze

Ogniqualvolta si parla di assicurazioni, una delle prime cose che ci viene in mente è l’immagine dell’assicuratore che viene a casa nostra e ci offre tutta una serie di consigli e opportunità su ciò che potremmo fare per la nostra protezione. La sua consulenza può protrarsi per diversi minuti perché, assieme a noi, cerca di trovare tutte le soluzioni che soddisfino appieno le nostre esigenze.

Leggi

Riforma nuovo ISEE: e pur si muove…

Copertina Articolo

Nei mesi scorsi si è più volte affrontato il tema della nuova riforma dell’ISEE introdotta dal DPCM n. 159 del 2013 e della sua imminente entrata in vigore prevista per il mese di giugno 2014. Allo stato attuale dei fatti, non avendo avuto seguito la pubblicazione del tanto atteso decreto attuativo necessario a definire termini, modelli e istruzioni per l’entrata in vigore del DPCM, il nuovo ISEE è ancor oggi oggetto di discussione e dibattito nelle sedi istituzionali.

Leggi