25 Gennaio 2020

Massimo D'Amico

271 ARTICOLI 0 COMMENTI
Nel 1996 si laurea in Economia e Commercio presso l’Università di Palermo. Iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Pordenone, comincia a esercitare la professione occupandosi, in particolare, di consulenza tributaria. Negli ultimi anni, si è dedicato alla consulenza in materia di finanza aziendale e controllo di gestione. Dal 2008 collabora con il Gruppo Servizi CGN e dal 2011 fa parte del gruppo di coordinamento editoriale di Fisco 7.

IRAP: se lo studio lavora ugualmente in assenza del professionista, l’imposta...

L’avvocato che eroga elevati compensi ai propri collaboratori e che, sebbene sia periodicamente lontano dallo studio (sostiene ingenti spese per trasferte), ha numerosi clienti,...

Ok al bonus facciate, ma con alcune limitazioni

Il bonus facciate estende il proprio perimetro di applicazione ma porta con sé una serie di limitazioni. Gli emendamenti presentati alla legge di Bilancio...

Trasmissione delle dichiarazioni e visto di conformità: le indicazioni dell’Agenzia

Se il professionista appone il visto di conformità sulla dichiarazione, deve anche provvedere alla sua trasmissione. È questo il principio che si può desumere...

Nessuna proroga (per ora) della cedolare secca sui negozi

Nella legge di Bilancio per il 2020, attualmente in approvazione al Senato, la cedolare secca sulle locazioni commerciali, in scadenza al 31 dicembre, potrebbe...

La dichiarazione Imu-Tasi al 31 dicembre condiziona anche il ravvedimento

L’articolo 3-ter del D.L. n. 34/2019 come noto, ha differito, dal 30 giugno al 31 dicembre, la scadenza per la presentazione della dichiarazione Imu-Tasi....

IMU e TASI, le regole da tenere a mente prima del...

Si avvicina il termine del 16 dicembre per il versamento del saldo dell’IMU e della TASI sugli immobili. Sebbene dal 2020, per le imposte...

Lo studio può dedurre anche le spese esose

L’Amministrazione finanziaria non può etichettare come esose le spese sostenute da uno studio di professionisti per servizi resi dalla società di servizi e riprenderle...

Il ravvedimento va effettuato sull’intero debito anche se parzialmente compensato

Secondo la Corte di cassazione, il ravvedimento deve essere effettuato sull’intera imposta versata in ritardo e non, invece, sulle somme che residuano dopo aver...

Casa e sede dell’attività separate, non serve l’autorizzazione del procuratore

L’autorizzazione ad accedere ai “locali” adibiti promiscuamente allo svolgimento dell’attività commerciale e all’abitazione è necessaria soltanto se i locali (e non gli immobili) sono...